Versioni alternative: dimensione testo
IC De Amicis
martedì 26 aprile, 2016
Sara Magnoli appassiona gli alunni di quarta
Incontro con l'autore: polizieschi ed horror in primo piano
Il 12 aprile le classi quarte del plesso Pascoli hanno svolto il tradizionale incontro con l'autore: quest'anno protagonista una scrittrice appassionata di misteri ed investigazioni
immagine

Anche quest'anno un autore varca le porte della scuola Pascoli per introdurre i piccoli lettori alla passione per le storie di carta. Con la collaborazione della libreria "Dondolibro" è stata ospitata l'autrice Magnoli Sara, giornalista professionista e scrittrice di polizieschi ed horror per ragazzi. L'autrice, oltre ad aver spiegato ai ragazzi le differenze fra i generi letterari, li ha coinvolti in una caccia al tesoro  fra favole e personaggi romanzeschi. Così racconta una delle piccole protagoniste di questo laboratorio:

"Oggi ci siamo trovati tutti noi bambini delle quarte per incontrare l'autrice Sara Magnoli che è una scrittrice di libri per ragazzi oltre ad essere una mamma, moglie, zia e giornalista. [...]Ci ha raccontato di un suo viaggio nel deserto dove ha chiesto a un uomo del posto di accompagnarla a vedere i fantasmi  ma, più che fantasmi, si potevano trovare solo miraggi.

[...]Ci siamo presentati e ci siamo detti quali sono i tipi di racconti che più ci appassionano. Per me sono quelli di fantasia ed avventura. Poi Sara ci ha letto una piccola parte di un suo racconto intitolato "RAPINA ALLA CASA DEL SILENZIO" che era scritto su un lato in italiano, mentre se lo capovolgevi era scritto in inglese.   Straordinario!!

Dopo aver ascoltato le prime dieci righe l'autrice ci ha chiesto di utilizzare la nostra immaginazione per capire chi poteva essere il protagonista di cui si parlava e per capire la situazione in cui si trovava. Abbiamo fatto molte ipotesi , la storia poteva riferirsi ad una situazione tragica vissuta da un ragazzino della nostra età ma alla fine abbiamo scoperto che era la scena di un film che il bambino stava guardando.

Sara ci ha raccontato che spesso le storie che noi conosciamo in realtà non hanno sempre una fine completamente positiva come nelle storie riscritte dalla Disney e che i generi letterari anche per ragazzi sono di vario tipo: giallo ,horror, fantasia, avventura e mistero.

Dopo questa esprienza abbiamo fatto un gioco per capire se saremmo stati dei bravi detective: ci siamo divisi in squadre e, tramite degli indizi, dovevamo indovinare il titolo del libro a cui si riferivano. Le trame e i titoli tra cui scegliere ce le ha date proprio Sara.

Ogni volta che indovinavamo ci veniva consegnata la busta con l'indizio successivo e un pezzo di un puzzle. Arrivati alla fine con tutti i pezzi ottenuti abbiamo ricostruito il disegno che conteneva le risposte all'ultimo indovinello. Avevamo trovato il ladro: il " CAPPELLAIO MATTO "e il libro rubato era "LA FAMIGLIA CINEMA"

L'autrice ci ha poi letto un'altra parte del libro che era davvero molto divertente ed un'altra che faceva davvero paura, così abbaimo capito che i libri ci permettono di essere dentro il racconto.

E' stata davvero una bellissima esperienza incontrare una vera scrittrice, visto che scrivere storie e' la mia passione, le scrivo su fogli di carta o sul compiuter di casa. Spero davvero di poter ripetere questa esperienza, e chissa' forse da grande saro' una scrittrice" Francesca